Tutte le Bellezze Salentine in un Posto Solo

Le bellezze del Salento sono talmente tante che anche chi ha la fortuna di abitare in quest’area dell’Italia, ritenuta tra le più suggestive del mondo,  difficilmente avrà avuto modo di vederle tutte.

Ancora più difficile per chi viene a Lecce solo in occasione delle vacanze.

Da qualche anno però, grazie al progetto denominato Salento in miniatura, si può avere la possibilità di ammirare molti dei luoghi più caratteristici, seppure in scala ridotta, nel giro di qualche oretta.

Il parco tematico, situato a Salice Salentino, ricrea atmosfere ed ambienti della zona e permette di immergersi nell’arte, la cultura e la bellezza locale con a fedeli ricostruzioni.

Un itinerario che ripercorre chiese, castelli, spiagge e tanti altri posti caratteristici e ricchi di storia non solo di Lecce ma anche di altre zone della Puglia.

Salento in miniatura

Panoramica del Parco Tematico Salento in Miniatura

Circa 3 chilometri di estensione per un percorso che permette di ammirare, ad esempio, il castello di Copertino, i Trulli di Alberobello, Punta della Palascia di Otranto, la Cattedrale Santa Croce di Lecce e tanto altro ancora.

Perfette riproduzioni in scala 1:35 realizzate da artigiani locali impiegando, ove possibile, gli stessi materiali con cui sono stati costruiti i monumenti reali (pietra leccese, tufo, carparo, ecc.).


Il percorso è arricchito dalla presenza di un ampio giardino botanico floricolo all’interno del quale sono stati collocati più di 1000 esemplari di alberi bonsai.

All’interno del parco è presenta anche una vasta area denominata Piazza Eventi, rappresentata da un suggestivo scenario tipicamente salentino con antiche abitazioni e dimore storiche arricchite da dipinti murali che narrano la semplice ma intensa vita quotidiana di una volta.

Caratteristico e scenografico anche il cosiddetto Giardino incantato, una  passeggiata tra gli ulivi che rende ancor più ricco di emozione il tragitto grazie ad antiche poesie, detti e proverbi salentini riportati su enormi massi.

C’è poi il Teatro Tenda, un’area di oltre 300 metri quadri all’interno della quale si organizzano feste, spettacoli ed eventi, per grandi e piccini.

E per la gioia sopratutto dei bambini, un’area faunistica ed ornitologica dove poter trascorrere piacevoli momenti osservando animali d’allevamento (anatre, oche, papere) che scorrazzano liberamente.

Non poteva mancare infine una sala ristorante dove, com’è ovvio che sia, si può mangiare gustando succulenti e appetitosi piatti tipici locali.

Dunque se vivi in zona oppure ti ci trovi per le ferie estive, non puoi farti scappare l’opportunità di visitare il Salento in miniatura ed ammirare tante bellezze locali che magari non conoscevi o che, pur conoscendole, non hai avuto modo di vedere di persona.

Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2018

Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(15 voti - media: 9,73 su 10)
Loading...

Altro su:


Luoghi


Leggi Anche: