La Montagna Spaccata

La Montagna Spaccata situata in località la Reggia, appartenente al Comune di Galatone, prende il suo nome dall’esito dei lavori di scavo, svolti nella scogliera, con lo scopo di ottenere una via di  al fine di ricavarne una via di comunicazione tra Santa Maria al Bagno e le località marittime di Lido Conchiglie.

Montagna Spaccata

L’opera è stata eseguita a beneficio della strada che l’attraversa, creando un’appendice suggestiva sulla cui cima è presente un torrino d’avvistamento risalente alla seconda guerra mondiale.

La postazione, raggiungibile a piedi, permette di godere della bellissima vista sul mare che si estende da Gallipoli a Porto Cesareo, a tutto tondo.

Da un lato una pineta purtroppo semi devastata da recenti incendi, dall’altro scogli a picco su un mare da cartolina, dove sono presenti anche piccole insenature che permettono di fare il bagno immergendosi in acque incantevoli e cristalline.

Il luogo è facilmente riconoscibile in quanto, in una curva, la strada litoranea spacca letteralmente in due la montagna attraversandola.

Foto della Reggia e della Montagna Spaccata

Guardando il mare, sul lato sinistro, si trovano sorgenti d’acqua dolce che sboccano sotto il livello del mare. Ed è forse proprio per questo che, facendo snorkeling, si possono osservare ed ammirare fondali estasianti, ricchi di pesci coloratissimi  di molte varietà.

Il luogo è ideale per i provetti nuotatori che adorano tuffarsi dall’alto.

Video della Reggia e della Montagna Spaccata

La Reggia, insieme alla Montagna Spaccata, rappresentano uno dei pochi scorci della zona ancora rimasti incontaminati.

Ed è senza dubbio per tale ragione che in estate questi luoghi vengono presi d’assalto da gente locale e turisti, che ne apprezzano il contesto ambientale in cui è immerso: mare limpido, scogliera selvaggia ma facilmente accessibile, tipica macchia mediterranea che fa da cornice.

LEGGI ANCHE: